Preghiera Ute

Terra insegnami la quiete come i prati che restano calmi nella nuova luce. Terra insegnami la sofferenza come le pietre antiche che sopportano la memoria. Terra insegnami l’umiltà come i fiori che sono modesti al loro sbocciare. Terra insegnami la cura come le madri che nutrono i loro piccoli. Terra...

Continua a leggere

Ti porto una lucciola verde

Ti porto una lucciola verde Che ho colto dentro la siepe. Amica, apri la mano. Apri il cuore: ti porto Anche una stella che ho colto Dal divino cielo lontano. Per il piccolo cuore, per la piccola mano che amo Diego Valeri Un ringraziamento a Cristina Michieli. *** NUVOLARIO di...

Continua a leggere

Condizioni atmosferiche ideali

Cielo sereno per capodanno e per il terzo giorno del terzo mese. Nuvoloso tutto il giorno per il quinto giorno del quinto mese. Settimo giorno del settimo mese, nuvoloso durante il giorno e sereno la sera, con una luna luminosissima e le stelle così splendenti da poterle contare agevolmente. Per...

Continua a leggere

Caratteristiche piacevoli delle varie stagioni

L’aurora a primavera: si rischiara il cielo sulle cime delle montagne, sempre più luminoso, e nuvole rosa si accavallano snelle e leggere. D’estate, la notte: naturalmente col chiaro di luna; ma anche quando le tenebre sono profonde. È piacevole allora vedere le lucciole in gran numero rischiarare volando l’oscurità, oppure...

Continua a leggere

Manoscritto di Qumram

Che il Signore vi apra il prezioso tesoro dei cieli Per far discendete sul paese le piogge benedette, la rugiada e la pioggia, quella d’autunno e quella di primavera, ognuna nel suo tempo. (dai manoscritti di Qumran) Si ringrazia Rosa Rita Piva per il contributo *** NUVOLARIO di PAROLE Bellezza,...

Continua a leggere

Io e la montagna

Stormi di uccelli sono volati lontano, su in alto, nel cielo Anche una nuvola solitaria è passata, vagabonda. E io siedo solo, insieme con il picco Ching Ting, che torreggia al mio fianco. Non ci stanchiamo mai l’uno dell’altra, io e la montagna. Li Bai, noto come Li Po (Suyab,...

Continua a leggere

Armonia della sera

Ecco già viene il tempo in cui ogni fiore vibra sullo stelo e s’evapora come un incensiere; suoni e profumi danzano nell’aria della sera; valzer malinconico e languida vertigine! Ogni fiore s’evapora come un incensiere; il violino freme come un fiore che si affligge; valzer malinconico e languida vertigine! Il...

Continua a leggere

dal diario di campagna di Pietro Calamandrei

Di questa pacata e consolante serenità, che ancor oggi i boschi mi ispirano, devo esser grato al mio professore di storia naturale, che al ginnasio superiore mi insegnò a conoscere per nome le piante e gli insetti del mondo. Per sua virtù quel caos luminoso di foglie e d’ali turbinanti...

Continua a leggere

Canto rituale dell’oasi di Timimoun

O Dio che provvedi alle nuvole che portano l’acqua dai mari lontani e la rovesciano sulle montagne di Bou Hemroun permettendo al cardo di germogliare e al pesce delle sabbie di esistere, benedici gli uomini che nel tempo hanno costruito tutto questo: distribuito l’acqua dei pozzi, alimentato i canali, scavato...

Continua a leggere

Ragnatele

In soffitta le ragnatele sono brutte e trattengono la polvere, ma all’aperto raccolgono gocce di rugiada che scintillano al sole. Uscite. Trovate la vostra speranza. Leggete la Terra. E’ un libro straordinario: colori, suoni, profumi meravigliosi, il vento. E’ un pianeta straordinario. D.R. Brower in “Parlino le montagne, scorrano i...

Continua a leggere