Città perdute e giardini ritrovati: Semifonte e il Giardino di SottoVico

Poderose città scompaiono nel corso della storia, ma ci lasciano segnali e memorie che sta a noi ritrovare e interpretare. Da angoli incolti nascono giardini incantati – il Giardino di Sottovico, il più grande e ricco giardino di piante grasse in Toscana – che ci stupiranno per lungo tempo. Un...

Continua a leggere

Castellina: alla scoperta di sapori e aromi delle essenze del Chianti

Nelle dolci colline senesi dai terreni arsi abitati da vigneti, olivi e boschi di lecci, cerri, roverelle l’itinerario ci condurrà a visitare una necropoli etrusca, quella del Poggino, il delizioso borgo di Fonterutoli e l’azienda agricola di Duccio Fontani, uno dei pionieri del biologico che dal 1984 coltiva piante aromatiche...

Continua a leggere

Maggio: tempo di ROSE e IRIS, un giardino fiorito senza pensieri

“Dovreste guardarle come un oggetto ricamato più che a un fiore” scrive la poetessa e botanica inglese di fine Ottocento, Vita Sackville West e continua “hanno una loro spiccata personalità e per ciò che riguarda la loro coltivazione, danno pochi pensieri”. Si riferisce alle rose antiche: la Rosa gallica, la...

Continua a leggere

Calvana: per Valli e Fattorie

La vallata racchiusa a semicerchio a sud della Calvana, riconosciuta quale Parco agricolo, è una perla della piana fiorentina, un gioiello incastonato alle pendici della montagna. Terreno d’incontro tra pastori liguri e le popolazioni villanoviane che abitavano un tempo la piana, da secoli conserva una tradizione agricola ben preservata dal...

Continua a leggere

Appunti di giardinaggio

In ogni stagione portate con voi una matita e un taccuino per annotare alcune osservazioni sul vostro giardino e le piante che lo abitano. Osservate il vigore delle piante in relazione alla temperatura e al clima, gli effetti della luce, le fioriture e la maturazione dei frutti. Sono tutti piccoli...

Continua a leggere

Alloro, pianta dalle tante virtù

E’ un alberello sempreverde con rami lisci e foglie coriacee di colore verde scuro, dalla forma lanceolata, disposte in modo alterno. I fiori giallastri sono raccolti in mazzetti sull’asse delle foglie. Le bacche bluastre-violacee ovoidali (drupe) si trovano solo nelle piante femminili. Dell’intera pianta si utilizzano prevalentemente le foglie e...

Continua a leggere

Alloro (Laurus nobilis)

Nella tradizione occidentale l’alloro (Laurus nobilis) è strettamente legato al dio del Sole, Febo Apollo che si innamora della splendida ninfa Dafne. Dafne, ninfa selvatica, adusa ai boschi alle selve fugge le offerte amorose del dio. Corre angosciata, trafelata e stanca, cercando di sfuggirgli. Implora il padre le cambi forma,...

Continua a leggere

La Calendula

La Calendula officinalis è una pianta rustica che raggiunge un’altezza di circa 60 cm. I suoi fiori doppi, giallo-arancio, sono simili a quelli delle margherite. Le foglie invece verde chiaro, lanceolate sono leggermente aromatiche. In epoca medievale i fiori di calendula erano considerati l’emblema dell’amore: quando la calendula compariva in...

Continua a leggere

La Rosa canina

Della rosa caninca si recidono i pungenti rami per decorare la casa, ma soprattutto si staccano le rosse bacche da consumare in decotti e da preparare in sciroppi per conservare quella preziosa vitamina C di cui la rosa canina è ricca, che costituisce un toccasana contro raffreddori e influenze di...

Continua a leggere