Maggio: tempo di ROSE e IRIS, un giardino fiorito senza pensieri

“Dovreste guardarle come un oggetto ricamato più che a un fiore” scrive la poetessa e botanica inglese di fine Ottocento, Vita Sackville West e continua “hanno una loro spiccata personalità e per ciò che riguarda la loro coltivazione, danno pochi pensieri”. Si riferisce alle rose antiche: la Rosa gallica, la...

Continua a leggere

Valdambra: i colori dell’ambra nei borghi silenziosi del Valdarno

In una valle poco conosciuta per godere di borghi silenziosi e di antichi castelli, in un paesaggio dalla bellezza sommessa ma coinvolgente e ancora autentica. Da un borgo all’altro, boschi di querce e fitte macchie di erica ci accompagnano lungo le mulattiere. Da un panorama infinito ad un sentiero stretto...

Continua a leggere

Calvana Selvaggia

Un’esperienza di trekking da vivere con la risorsa faunistica più caratteristica della Calvana: i cavalli, ormai da tempo allo stato brado hanno trovato il loro naturale ambiente nelle praterie sommitali. Circuito di media difficoltà. Saliremo sulle pendici del Monte Maggiore per arrivare fino al Cantagrilli, dove osserveremo i branchi di...

Continua a leggere

Fior fior del Mugello: primavera nella Valle del Rovigo

Una suggestiva escursione nel cuore più selvaggio dell’Appennino fiorentino, in ambienti naturali incontaminati, che custodiscono un patrimonio di biodiversità fra i più ricchi della regione. Dal passo della Sambuca raggiungiamo la vetta del Poggio dell’Altello, dove è possibile ammirare il panorama verso la Romagna e sulla selvaggia valle del Rovigo....

Continua a leggere

Pratomagno, il massiccio che riposa tra Valdarno e Casentino

Trekking di livello medio-alto che inizia dalla suggestiva Rocca Ricciarda snodandosi attraverso boschi di castagni e di faggi, vaste praterie sommitali e crinali, fin sulla grande croce di ferro simbolo della montagna. Circondati dalle valli del Valdarno e del Casentino, godremo appieno della vista su gran parte della regione e...

Continua a leggere

Appennino pistoiese: la ferrovia che unì l’Italia

Lungo la via ferrata, la prima ad aver attraversato l’Appennino e ad aver unito gli italiani. Un salto nel passato: siamo nel 1861 all’epoca dei treni a vapore, quando viaggiare era propriamente un’avventura, non solo per coloro che potevano concedersi un biglietto ferroviario di prima, seconda o terza classe, ma...

Continua a leggere

Chianti: le storie di Badia

Il Chianti non è solo vino, è un paesaggio unico che tutti ci invidiano, è un insieme di storie e di persone che lo abitano e lo hanno vissuto, è cultura del territorio e passione. L’escursione si sviluppa ad anello tra boschi e vigneti che circondano Badia a Passignano. Andremo...

Continua a leggere

Calvana: per Valli e Fattorie

La vallata racchiusa a semicerchio a sud della Calvana, riconosciuta quale Parco agricolo, è una perla della piana fiorentina, un gioiello incastonato alle pendici della montagna. Terreno d’incontro tra pastori liguri e le popolazioni villanoviane che abitavano un tempo la piana, da secoli conserva una tradizione agricola ben preservata dal...

Continua a leggere

Appennino toscano: prospettive da un Alt(r)p punto di vista

Dalla valle del Vacchile si raggiunge il crinale per scorgere panorami mozzafiato su Firenzuola e le montagne che la sovrastano. Il percorso ad anello ha inizio a Badia a Moscheta e attraversa la foresta fino al rifugio Serra dove sarà possibile ammirare i mutevoli e incantevoli paesaggi del Mugello. Camminare...

Continua a leggere