I commenti sono off per questo post

Cosmesi naturale: l’aloe vista da vicina

E’ un mondo affascinante tutto da scoprire. Si parte da un ingrediente e ieri abbiamo trattato l’ALOE nelle sue varietà vera e arborescens, e da una pianta abbiamo imparato cosa si può autoprodurre in casa con la nostra attrezzatura da cucina e con quanto disponiamo in dispensa: il succo dalle virtuose proprietà medicamentose – abbiamo assaggiato la preparazione di Padre Zago che ha scoperto l’efficacia antitumorale dell’aloe presso le popolazioni indigenti del Brasile che in assenza di mezzi per acquistare prodotti farmaceutici si servono tuttora di quanto la natura offre; il gel prezioso per uso topico – le cui proprietà lenitive sono calmanti per punture di insetti e scottature ma anche per trattare eczemi e infezioni fungine; e infine il sapone di aloe e menta emolliente e rinfrescante per il corpo.
Me ne sono tornata a casa con una piantina di Aloe vera che voglio mettere sul davanzale della mia camera da letto ben protetta – non ama il freddo – e che spero cresca rigogliosa per poter attingere quando ce n’è bisogno alle sue foglie succose.
Dimenticavo di dirvi che questo è stato il contenuto del laboratorio di ieri condotto da Francesca Banci sull’aloe.